• Conviene il noleggio lungo termine per privati?

    Conviene il noleggio lungo termine per privati?

    Questa è la domanda a cui cercheremo di dare una risposta.

    Innanzitutto dobbiamo dire che non esiste una risposta univoca a questa domanda.

    In questo articolo però cercheremo di capire se e quali sono i buoni motivi per scegliere il noleggio a lungo termine e se questo sia una valida alternativa all’acquisto di un’auto.

    Bisogna quindi mettere a confronto il canone di noleggio con i costi che un automobilista deve sostenere per la gestione della propria auto di proprietà partendo dal costo di acquisto della vettura passando per le pratiche amministrative, per l’assicurazione, per il bollo e infine per i costi di manutenzione ordinaria.

    Conviene il noleggio lungo termine per privati

    Conviene il noleggio lungo termine per privati

    I principali dubbi per chi approccia il noleggio a lungo termine per la prima volta.

    Prendiamo quindi in considerazione un classico contratto di noleggio della durata di 48 mesi con 20.000 Km all’anno.

    Le perplessità che l’automobilista si pone al momento di considerare il noleggio a lungo termine sono:

    • Che succede alla fine del noleggio?
    • Quando termina il noleggio non ho niente in mano.

    Vero? Questi sono i tipici dubbi per chi approccia il noleggio a lungo termine per la prima volta.

    Spesso però non prendiamo in considerazione il valore residuo di un’auto, ovvero il suo effettivo valore a distanza di tempo dall’acquisto, o molto spesso lo sopravvalutiamo.

    a chi conviene il noleggio a lungo termine

    a chi conviene il noleggio a lungo termine

    Conviene il noleggio lungo termine per privati? L’esempio su cui fare il ragionamento.

    Facciamo un esempio per chiarire:

    Se compriamo un’auto per il valore di:

    • €20000
    • dopo 4 anni il suo valore residuo è pari al 35% ovvero €7000,
    • vale a dire €13000 in meno;
    • costo che noi dovremmo andare ad ammortizzare per tutta la durata del nostro contratto di noleggio ovvero 48 mesi.

    Questo valore distribuito per ciascuna delle mensilità previste dal contratto corrisponde a circa €270 al mese.

    L’assicurazione nel confronto tra acquisto e noleggio.

    Un altro costo da tenere in considerazione per il nostro confronto tra l’acquisto e il noleggio è quello dell’assicurazione.

    Sappiamo, infatti, che un automobilista per circolare su strada dovrà stipulare una polizza assicurativa RCA ma questa spesso non basta perché si deve tener conto di danni accidentali, danni naturali, furto e incendio.

    Per tutti questi servizi per la propria automobile la spesa annua è di circa €700 che ripartito su 12 mensilità ha un costo di circa €58 al mese.

    L’assicurazione è un costo variabile perché dipende sia dalla categoria del veicolo che dalla classe di merito dell’Automobilista ma anche dalla sua località di provenienza.

    Manutenzione e noleggio lungo termine.

    Un’altra cosa da tenere in considerazione per il nostro confronto tra acquisto e canone di noleggio è il costo della manutenzione ordinaria che per un automobilista si divide in:

    • tagliando e
    • revisione

    mentre la revisione obbligatoria deve essere effettuata dopo i quattro anni dalla prima immatricolazione il tagliando non è obbligatorio ma assicura l’automobilista il mantenimento della garanzia della casa madre e avere un’auto sempre efficiente.

    Quindi poter avere un’auto sempre efficiente comporta una spesa che gira intorno ai €200 all’anno e di conseguenza €16 al mese.

    Nel nostro confronto con il canone di noleggio però non teniamo in considerazione quelli che possono essere i costi di una manutenzione straordinaria quindi incidenti imprevisti o addirittura un cambio gomme che nel contratto di noleggio, a richiesta del cliente, può essere incluso.

    Kilometraggio e noleggio lungo termine.

    Un altro fattore da tenere in considerazione è il chilometraggio che a differenza di un’auto di proprietà nel noleggio e fisso. Quindi l’automobilista non deve eccedere nei km, salvo pagare un minimo per l’eccedenza, però c’è anche da considerare il fatto che con un’auto di proprietà più km si fanno più questa ha bisogno di manutenzione poiché è più facile l’usura e quindi aumenta anche la svalutazione.

    Un esempio concreto e riassuntivo tra acquisto e noleggio lungo termine.

    Facciamo un esempio concreto:

    Prendiamo Fiat 500, uno dei modelli più diffusi in circolazione:

    confronto tra acquisto e noleggio-lungo-termine

    confronto tra acquisto e noleggio-lungo-termine

    Ricordiamo che queste sono solo delle stime indicative, siamo giunti alla fine della nostra risposta alla domanda “Conviene il noleggio a lungo termine per i privati?

    Speriamo che questa spiegazione sia stata chiara e soddisfacente.

    Contatta uno dei nostri consulenti per chiarie tutti i dubbi.